Francesca Angrisano

The roaring ’20

“By order of the Peaky Blinders” è la parola d’ordine di questo shooting, un matrimonio invernale ispirato alla celebre serie televisiva
britannica Peaky Blinders. Mi piace definire questo progetto un tributo ai ruggenti anni ’20 e una celebrazione della bellezza contemporanea.

Gli arredi e gli oggetti d’epoca originali fanno da sfondo ai meravigliosi abiti e ai decori floreali creando una magica atmosfera senza tempo.
Per gli sposi che amano le ispirazioni retrò, l’eleganza e la raffinatezza.
L’ambientazione di questo shooting invernale è una dimora storica dal sapore antico con un giardino incantato incastonato tra le montagne
d’Abruzzo. Un’atmosfera magica per una storia d’amore che guarda con nostalgia ai favolosi anni ’20, a quegli anni ruggenti ricchi di
divertimento, criminalità e proibizionismo che rispecchiano nello stile il mio personale gusto estetico e la mia idea di bellezza.
Ho voluto ispirarmi liberamente alla nota serie tv Peaky Blinders ambientata in Gran Bretagna a cavallo fra gli anni ’20 e gli anni ’30,
soprattutto nella scelta dei personaggi, e per questo ho coinvolto tre diverse figure. Una sposa giovane, acerba e con un volto retrò, uno
sposo più maturo e serio e una seconda figura femminile decisa e ammaliante. Assieme quasi a ricordare i complessi personaggi della famiglia
Shelby. Gli abiti da sposa della sartoria Antonella Rossi Roma, delicati e dalle forme morbide, richiamano i modelli degli anni ’20 e rendono
la sposa elegante, raffinata e incredibilmente contemporanea.
I tre bouquet realizzati da I Tulipani Bianchi si sposano perfettamente con gli abiti e creano un’armonia tra la sposa e la natura intorno.
Gli allestimenti sono mirati a valorizzare gli oggetti belli del passato conservati con cura e messi a disposizione da Il Giardino del Castellano.
Una mise en place romantica, essenziale. La wedding cake, originale nella sua semplicità, preparata da Natalizi Ricevimenti, è un omaggio
all’inverno con glassa e fiorellini freschi avorio. La stationery richiama gli anni ’20, per la scelta della carta e del font ma è originale per
l’inserimento di un’illustrazione, a cura di Orsola Damiani, così come il make up e hair styling di Giorgia Miracapillo e Lina Parrucchieri
interpreta lo stile e il gusto di inizio ‘900 con una nuova leggerezza.

These are the kind words of Francesca Fracci, the lovely heart that realized this magical shooting that
I had the honour to capture.
Thanks to the amazing team who helped me in this adventure.

Precedente
Prossimo
Torna Su